In offerta!

Basilico Greco – Minimun basilicum ESAURITO

Pianta vigorosa , sana a foglie piccole. Molto profumato con proprietà aperitive, tonico-digestive, antispasmodiche, digestive, antinfiammatorie, antisettiche.

L‘immagine del prodotto è puramente indicativa e ha lo scopo di rappresentare il prodotto.

DESCRIZIONE

h. 20/30 cm  (escluso vaso)
Vaso Ø 14 cm

  • Pianta = € 7,50    ESAURITO
  • Piante = €. 22,50 € 19,50   ESAURITO
  • Piante = €. 56,25 € 36,00   ESAURITO

OTTIMIZZA LE SPESE DI SPEDIZIONE

Compra quante piante vuoi e il costo di spedizione è sempre 10€

Svuota

Descrizione

Minimun basilicum

Il basilico greco noto anche con il nome di Minimun basilicum è una pianta originaria dell’India. Esso si differenzia dalle altre varietà in quanto ha una struttura esterna che cresce a forma di cespuglio, le foglie sono molto verdi, piccole, allungate e molto profumate. Oltre a queste caratteristiche esso è in grado di sopportare climi freddi. Può essere coltivato in piena terra o in vaso ed è utilizzato per aromatizzare i cibi e le pietanze preparate in cucina. Il basilico greco appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, e durante la stagione primaverile ed estiva (da giugno ad agosto) è possibile osservare delle infiorescenze caratterizzate da fiori molto piccoli e di colore bianco. Un’altra caratteristica che lo differenzia dal comune basilico è il tipico profumo meno pungente e più dolce.

Curiosità

I Greci adoperavano le foglie aromatiche di basilico greco per preparare ottimi balsami utili per l’imbalsamazione dei morti. Addirittura Plinio il Vecchio cita questa pianta in alcuni dei suoi testi menzionandola come potete afrodisiaco. Invece, nel corso del Medioevo, il basilico veniva considerato come il simbolo dell’odio. Il Boccaccio nel suo Decamerone narra che Elisabetta da Messina seppellì addirittura il capo del suo amante ucciso in un vaso pieno di basilico come ulteriore spregio. Ancora oggi in India tutte le varietà di basilico sono sacre e non si possono mangiare. Racconti con radici che affondano nella leggenda narrano che il sepolcro di Cristo fosse circondato da piante di basilico. Ecco perché queste piante vengono utilizzate per decorare e profumare gli altari all’interno di molte chiese di confessione ortodossa.

 

————-

Per approfondimenti: Wikipedia

Minimum 4 characters
0
Tuo Carrello