Quercus Robur – Quercia Comune

  • Nome botanico: Quercus Robur
  • Nome comune:  Quercia Comune, Farnia
  • Famiglia: Fagaceae
  • Circonferenza fusto: disponibile 65-80 e 80+ e 100+ cm.

ATTENZIONE!

I Grandi Alberi da 3 mt a 15 mt sono a catalogo sul nostro sito internet. Scrivici per ricevere una quotazione sul costo dell’albero e del trasporto. Oppure visita il nostro vivaio.

Richiedi preventivo

Descrizione

Quercus Robur

 

  • Descrizione: è un albero dal portamento maestoso ed elegante, come pianta isolata si presenta con una chioma espansa, molto ampia e di forma globosa ed irregolare, ma nei boschi la sua chioma assume un aspetto ovale allungato, con fusto alto e dritto.  Il fusto è diritto e robusto ed alla base si allarga come per rafforzare la pianta; i rami con il passare del tempo divengono via via più massicci, nodosi e contorti. La corteccia, che in giovane età appare liscia, grigio-argentea, nelle piante adulte diviene di colore grigio-bruno, scura e profondamente fessurata in placche più piccole di quelle del cerro e più grandi di quelle del rovere. Le foglie, lunghe dai 7 ai 14 cm, sono decidue, alterne, subsessili, glabre, di forma obovata con margini lobati (da 4 a 7 lobi per lato) e due vistose orecchiette alla base della foglia. La pagina superiore è di colore verde scuro, quella inferiore mostra un riflesso bluastro.
  • Fiori e frutto: Essendo una pianta monoica, ogni esemplare porta fiori di entrambi i sessi, molto simili a quelli delle altre querce. I fiori maschili si presentano in amenti filiformi di colore giallognolo; quelli femminili sono da 1 a 3 su un lungo peduncolo. La fioritura avviene nel periodo di aprile-maggio, contemporanea con la fogliazione. I frutti sono acheni, più precisamente ghiande. Esse sono lunghe fino a 4 cm, di forma ovale-allungata, con cupola ruvida e ricoperta di squame romboidali che le ricopre per circa un quarto. Il colore va dal verde chiaro al marrone con il procedere della maturazione. Crescono singolarmente o a gruppi di fino 4 ghiande su lunghi gambi. Maturano nell’anno in settembre-ottobre.
  • Esposizione: Cresce comunemente nelle aree europee continentali, spesso in boschi, spingendosi sino ad un’altitudine di 800–1000 m. È in grado di adattarsi a diversi tipi di terreno, sebbene prediliga quelli profondi, freschi, argillosi, acidi e ben irrigati. Resiste bene ai geli invernali e richiede temperature elevate nel periodo estivo, nonché una discreta esposizione alla luce.
Minimum 4 characters
0
Tuo Carrello